Giovedì 14 Gennaio | ore 18:00
Ex OPG Occupato - Je so' pazzo (via Matteo Renato Imbriani 218)

Le esperienze di potere popolare in America Latina e noi

dibattito con

- Geraldina Colotti (giornalista de "il Manifesto)
- rappresentante dell'ambasciata della Repubblica Bolivariana del Venezuela a Roma

Venerdì 8 gennaio - ore 18.30

il Teatro Popolare dell'Ex Opg "Je so' pazzo"
presenta il monologo

"JE SUIS RESPONSABLE"

di Aurelia Dedieu

a seguire dibattito e aperitivo!

Giovedì 17 Dicembre - ore 18:00
Camera Popolare del Lavoro
presso Ex OPG Occupato - Je so' pazzo
via Matteo Renato Imbriani 218

presentazione del

MANUALE DI AUTODIFESA
"50 Sfumature di Lavoro Nero (e come combatterle)"

e organizzazione di una campagna cittadina contro il lavoro nero

evento facebook

Se l’Italia è la patria del lavoro nero, Napoli è la sua capitale.
Abbiamo a che fare tutti i giorni con una realtà lavorativa fatta di diritti, tutele e sicurezza negati, contratti inesistenti o fasulli (il cosiddetto “lavoro grigio”: lavori più ore, con mansioni e retribuzioni differenti da quelle indicate).

Il 5 gennaio per iniziare bene, in bella compagnia e in allegria il nuovo anno all'Ex OPG "Je so' Pazzo" è tutta da ballare. Lucidate le scarpette, sistemate le fasce e i nastri dei vostri cappelli.

LUNEDI 16 NOVEMBRE - ORE 17:30
LARGO BERLINGUER (METRO TOLEDO)


Quello che è successo a Parigi ci lascia sbigottiti.
Come ad Ankara, come a Beirut, come sempre accade negli attentati, centinaia di persone innocenti sono morte, vittime di una partita e di interessi più grandi di loro. Questi attacchi segnano l’ennesimo episodio di una guerra che ormai chiama in causa tutta la popolazione, a prescindere dalle convinzioni politiche, dalle religioni professate, dalle professioni svolte. Le tecniche della guerra vengono portate direttamente nel cuore della metropoli, rompendo l’illusione che si possa vivere una “normalità” mentre altrove si massacra. L’illusione che la guerra fosse solo un videogame da guardare in televisione, una dinamica in cui noi non c’entriamo nulla e possiamo restare a guardare tranquilli… Non è così.

L'ex Opg è questo: un luogo in cui si incontrano e trovano casa le esperienze più diverse; ma partendo da punti diversi l'unico obbiettivo è quello che tutto ciò che è dell'Ex OPG è del popolo di questa città.

Domenica 18 ottobre 2015 - ore 18:00
Ex Opg Je so' pazzo (via Matteo Renato Imbriani 218)

Incontro con una delegazione venezuelana del Comitato VIttime delle Guarimbas

Miguelito” in spagnolo è il diminutivo del nome Miguel, Michele. Senti “Miguelito” e pensi ad un bambino. Magari che corre e gioca, si diverte. L’immagine della vita.
Ma “miguelito” ha anche un significato molto più tetro. È il nome che è stato dato ad un piccolo tubo di metallo e chiodi, di fabbricazione più o meno artigianale. Un’arma terribile, perché viene posta sulle strade per bucare le gomme delle vetture. Gli pneumatici esplodono, l’auto, l’ambulanza, il pullman, sbandano, a volte finiscono fuori strada, sbattono contro un muro o un albero. Spesso conducenti e passeggeri delle vetture perdono la vita. Insomma, una delle immagini della morte.

Calendario

Potere al Popolo!

Sito di"Potere al Popolo!"

#indietrononsitorna

Come si finanzia una struttura grande e piena di attività come l’Ex OPG?

Supporta l'ex opg

Abbiamo messo per iscritto le idee che stanno alla base del nostro progetto, e tutti i modi in cui si può dare una mano.

Come partecipare

Ecco la nostra dichiarazione di intenti, il nostro programma

Cosa crediamo, cosa vogliamo

Verità e Gustizia per Ibrahim Manneh. Vittima di razzismo e malasanità

Verità e giustizia per Ibra!

Seguici su facebook

Seguici su twitter

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand