Domenica 19 Aprile - ore 20:00
Ex OPG Occupato "Je so' Pazzo"

proiezione di
"Ausmerzen" di Marco Paolini
parteciperà al dibattito Antonio Mancini, psichiatra, membro dell'Associazione Sergio Piro

Lo sfondo è quello di un ex ospedale psichiatrico, il Paolo Pini di Milano. Il monologo dà voce a uomini e donne dimenticati, quegli internati psichiatrici che nel silenzio assordante della storia del Terzo Reich hanno pagato sulla propria pelle la prima sperimentazione di politiche di segregazione e annientamento naziste. “Ausmerzen” narra del piano Aktion T4, una pianificata, atroce politica di “ripulitura” della società dai soggetti deboli e da qualsiasi potenziale portatore di presunte tare genetiche ed ereditarie.

Sono “vite indegne di essere vissute”, parassiti della società che non lavorano e che pertanto devono essere eradicati, perché costano troppo alla parte “sana e di valore” della Germania nazista. Attraverso una psichiatria del potere complice e spietata, si tengono le prove generali di quel massacro che nel giro di pochi anni oltrepasserà le mura degli ospedali psichiatrici, colpendo anche zingari, ebrei, omosessuali, oppositori politici.

In Italia la storia del ventennio fascista non è stata diversa, per quella parte debole di società che ha pagato il caro prezzo della segregazione e dell'abbandono nei manicomi, ma soprattutto per decine e decine di partigiani che per anni sono stati privati della dignità delle proprie scelte politiche, condannati come assassini comuni per azioni di guerra contro il nazifascismo, reclusi in manicomi criminali a scopi meramente punitivi, per quella Resistenza di cui ricorrerà il settantenario il prossimo 25 aprile.

Cosa ci insegna la storia? Abbiamo solo una ricorrenza da festeggiare e dimenticare il giorno dopo, o è bene interrogarsi sul nostro presente e su che senso abbia definirsi antifascisti oggi?

Dalla Germania di Hitler, dal ventennio fascista ai nostri giorni, la psichiatria non ha cambiato affatto ruolo: in forme più sottili e subdole è ancora una pratica che esclude, normalizza e talvolta uccide, come nel caso di Francesco Mastrogiovanni, morto attaccato al letto di contenzione dopo 92 ore di agonia perché “colpevole” di essere anarchico. Soprattutto la psichiatria è solo uno dei volti più presentabili con cui la nostra società continua a riprodurre stigma ed emarginazione.

Basta alzare lo sguardo per accorgersi che in ogni ambito delle nostre vite sono all'ordine del giorno sfruttamento, sopraffazione e disprezzo per la diversità. Il fascismo, purtroppo, è ancora qui.

Tocca a noi riconoscerlo e combatterlo ovunque, a partire dai nostri quartieri, dalle scuole, dai nostri posti di lavoro. Ogni giorno è il 25 aprile.

Domenica 19 aprile, or2 20:00
proiezione di "Ausmerzen" di Marco Paolini
parteciperà al dibattito Antonio Mancini, psichiatra, membro dell'Associazione Sergio Piro.

Calendario

April 2019
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
5
6
7
12
13
14
19
20
21
26
27
28

Potere al Popolo!

Sito di"Potere al Popolo!"

#indietrononsitorna

Come si finanzia una struttura grande e piena di attività come l’Ex OPG?

Supporta l'ex opg

Abbiamo messo per iscritto le idee che stanno alla base del nostro progetto, e tutti i modi in cui si può dare una mano.

Come partecipare

Ecco la nostra dichiarazione di intenti, il nostro programma

Cosa crediamo, cosa vogliamo

Verità e Gustizia per Ibrahim Manneh. Vittima di razzismo e malasanità

Verità e giustizia per Ibra!

Seguici su facebook

Seguici su twitter

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand