DOMENICA 22 - ore 17 - Ex OPG Occupato "Je so’ pazzo"

ASSEMBLEA CITTADINA 


di presentazione del progetto e delle attività

A seguire: proiezione di Napoli-Atalanta e cena

Siamo persone comuni, siamo come te. Ci svegliamo la mattina per studiare, lavorare o cercare lavoro, abbiamo famiglia e amici e lavoriamo duro ogni giorno per tirare a campare e conquistarci un futuro.

Il 2 marzo abbiamo deciso di riprenderci un posto abbandonato nel cuore di Napoli, l’ex Ospedale Psichiatrico Giudiziario nel quartiere Materdei. Un luogo non a caso: laddove hanno regnato solo oppressione, autorità e reclusione, vogliamo creare spazi di condivisione, socialità e libertà.
Je so pazzo” è il nome che abbiamo scelto, perché in un mondo dove la normalità è fatta da disoccupazione, precarietà, discriminazioni razziali e di genere e chi più ne ha più ne metta, vogliamo dichiararci pazzi anche noi come Pino Daniele e osare organizzarci per riprendere parola e costruire dal basso un’alternativa al mondo grigio e disperato che vediamo quotidianamente.

Per questo lo spazio che ci riprendiamo vogliamo cominciare ad utilizzarlo innanzitutto per:
- sottrarlo all’abbandono, sistemarlo, restituirlo alla città e al quartiere, creando da subito spazi ricreativi per i più piccoli, laboratori, aule studio, tornei, in modo da renderlo innanzitutto un luogo di incontro e di vitalità che esca dalle solite logiche di profitto.
-  lanciare percorsi di mobilitazione a partire dalle nostre concrete esigenze: dal lavoro al territorio, dalle scuole alle università, dalla casa alla sanità e via così, per ampliare la nostra partecipazione politica e costruire insieme delle proposte concrete, ponendoci come unico limite il cielo.

Per questo vi invitiamo tutti, che voi siate lavoratori, studenti, disoccupati, più o meno giovani, di qualunque sesso o provenienza, a partecipare alla presentazione del progetto, a partecipare alle iniziative che si svolgeranno nel posto e alle lotte che tutti insieme potremo intraprendere fuori.

Perché solo lasciandoci alle spalle la rassegnazione, l’individualismo e la frammentazione è possibile cominciare a vincere. Solo costruendo percorsi reali intorno ai bisogni della maggioranza è possibile riacquistare visibilità dopo anni in cui le nostre esigenze sono diventate inesistenti nelle proposte della politica di palazzo di qualsiasi schieramento… Quando la “democrazia” vuol dire tutt’altro: alla lettera significa “potere del popolo”!
Se la normalità è così tragica, noi saremo pure pazzi, ma di certo siamo convinti di riuscire, tutti insieme, a rivoluzionare questa città, questo paese, questo mondo!

Per raccontare l'esistente e immaginare il futuro

IL BLOG DEI PAZZI

Calendario

August 2020
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

ASSISTENZA TELEFONICA LAVORATORI E LAVORATRICI

Teleofono rosso

VOCI E TESTIMONIANZE DAL CARCERE

#iorestodentro

Potere al Popolo!

Sito di"Potere al Popolo!"

#indietrononsitorna

Come si finanzia una struttura grande e piena di attività come l’Ex OPG?

Supporta l'ex opg

Abbiamo messo per iscritto le idee che stanno alla base del nostro progetto, e tutti i modi in cui si può dare una mano.

Come partecipare

Ecco la nostra dichiarazione di intenti, il nostro programma

Cosa crediamo, cosa vogliamo

UN ECOGRAFO PER TUTTE E TUTTI!

CROWDFUNDING AMBULATORIO POPOLARE

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand