Napoli è una bellissima città: il sole, il mare, la pizza, il mandolino, il babà, Totò e Maradona... Purtroppo siamo famosi anche per qualche cosa di negativo. C’è una piaga, la più grave di tutte, che veramente diffama Napoli e i napoletani … Sì, dai, avete capito, è quasi inutile scriverlo, ci vergogniamo a dirlo… LA BUROCRAZIA!

A Napoli ci sono troppe carte! Ecco il vero motivo per cui tantissimi imprenditori napoletani non fanno contratti e preferiscono il lavoro nero: le “carte”! Poverini! Carte di qua, documenti di là, magari un contratto, poi ci stanno pure i certificati di sicurezza dei luoghi, un’assicurazione, gli scontrini… e si viene a creare un giro vorticoso, e finisce che non ci capiamo!

Ma noi lavoratori siamo per la comprensione e l’amicizia! Prendiamo il caso del sig. Albertini dell’Ass. Culturale NAPOLI SOTTERRANEA ONLUS (si chiama così, “Onlus”, cioè senza fini di lucro), a cui sono legati anche una pizzeria, un bar, un B&B: lui le carte non le può proprio vedere! Gli fanno schifo, proprio!

Alcuni lavoratori un po’ pignoli lo hanno chiamato in causa perché non fa contratti, paga stipendi da fame, addirittura 3-4€ l’ora, senza alcuna formazione iniziale, in mancanza del rispetto di alcune delle misure di sicurezza elementari! Ma Albertini è impegnato, a quanto dice, “a portare il turismo nel centro antico di Napoli”! Lo volete capire o no che non ha tempo per stare dietro a carte, documenti e contratti?

E allora ci siamo detti: ma non possiamo aiutare noi questo benefattore dell’umanità, questo novello Mecenate? Certo che sì! E come Camera Popolare del Lavoro abbiamo deciso di affrontare noi stessi il mostro delle carte!

Caro Albertini, per te ogni problema è risolto! Sabato mattina saremo noi stessi a spiegarti come si fa a rispettare la legge e i diritti elementari delle persone… Anzi, faremo di più! Ti porteremo direttamente i contratti, così tutto è più facile! A quel punto basta una firmetta e via, metti tutto un regola!

Altrimenti poi con tutta sta pubblicità all’Ispettorato del Lavoro, all’ASL, alla Sovrintendenza, al Comune, alla Regione, alla Guardia di Finanza, potrebbe pure andare di intervenire, o no?

Unitevi a noi! Aiutiamo questi sfortunati benefattori dell’umanità a conoscere un po’ i bisogni di noi lavoratori-fantasma, che tutti i giorni andiamo a faticare ma come fantasmi non esistiamo per il fisco, per l’INPS, per nessuno!

Ci vediamo sabato, alle 11 a Piazza San Gaetano!

Sconfiggiamo i mostri di questa città! Fantasmi, fatevi vedere!
#BastaLavoroNero! #StopLavoroNero!

*
Partecipa anche tu alla campagna cittadina contro il lavoro nero. Ognun@ di noi è una ricchezza incredibile. Scrivici, contattaci sui social network, vienici a trovare all’ex Opg Je so’ Pazzo!
Soli siamo niente, insieme possiamo tutto

SABATO 4 Novembre - ore 11:00
FLASH MOB SOTTO “NAPOLI SOTTERRANEA”! BASTA EVASIONE E SFRUTTAMENTO!
[Qui trovate la nostra inchiesta, corredata di dati, foto delle lettere di messa in mora e altri materiali]

evento facebook

Calendario

December 2017
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
3
5
Date : 2017-12-05
6
Date : 2017-12-06
7
Date : 2017-12-07
10
12
Date : 2017-12-12
13
Date : 2017-12-13
14
Date : 2017-12-14
19
Date : 2017-12-19
20
Date : 2017-12-20
21
Date : 2017-12-21
23
24
25
26
27
28
29
30
31

La campagna per una lista popolare alle prossime elezioni politiche nazionali.

#accettolasfida

Abbiamo messo per iscritto le idee che stanno alla base del nostro progetto, e tutti i modi in cui si può dare una mano.

Come partecipare

Ecco la nostra dichiarazione di intenti, il nostro programma

Cosa crediamo, cosa vogliamo

Come si finanzia una struttura grande e piena di attività come l’Ex OPG?

Come si finanzia l'Ex OPG

Verità e Gustizia per Ibrahim Manneh. Vittima di razzismo e malasanità

Verità e giustizia per Ibra!

Seguici su facebook

Seguici su twitter

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand