>>> LEGGI TUTTI I DIARI

Sono passate ormai svariate settimane dal decreto che ha reso l'intera Italia zona rossa e ha stravolto sensibilmente la nostra quotidianità e la nostra socialità.
In questi quaranta giorni di incertezza, bollettini e proiezioni, la società del dinamismo, della velocità e della competizione ha subito un brusco arresto (certo non per tutto, non per tutti), permettendoci paradossalmente di fermarci, obbligandoci in un modo o nell'altro a riflettere intorno all'esistenza nostra ma anche, più in generale, intorno all'esistente.

Lo stato iniziava a concederci la libertà, come se non ci fosse mai appartenuta prima; la stava confezionando proprio per noi, la distribuiva a piccole pillole, così come si somministra una cura.

Il cinguettio di quegli uccelli non l'ho mai sentito a via Foria: si disperdeva tra clacson e gente che imprecava.

La mia ultima quarantena risale al 2010. Anche allora ero bloccata tra quattro mura. Il rischio che correvo però non era quello di contagiare o essere contagiata, ma di non arrivare a Natale.

Per raccontare l'esistente e immaginare il futuro

IL BLOG DEI PAZZI

Calendario

August 2020
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

ASSISTENZA TELEFONICA LAVORATORI E LAVORATRICI

Teleofono rosso

VOCI E TESTIMONIANZE DAL CARCERE

#iorestodentro

Potere al Popolo!

Sito di"Potere al Popolo!"

#indietrononsitorna

Come si finanzia una struttura grande e piena di attività come l’Ex OPG?

Supporta l'ex opg

Abbiamo messo per iscritto le idee che stanno alla base del nostro progetto, e tutti i modi in cui si può dare una mano.

Come partecipare

Ecco la nostra dichiarazione di intenti, il nostro programma

Cosa crediamo, cosa vogliamo

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand