ripubblichiamo da clashcityworkers.org

Si parla molto dello scontro televisivo sul referendum costituzionale avvenuto Venerdì sera tra Renzi e Zagrebelsky e il giudizio è quasi unanime: l'abilità comunicativa del premier ha schiacciato l'anziano e dotto professore, perso a contestare i cavilli giuridici della riforma voluta dal PD.

fonte: ilmanifesto
di Carlo Freccero

Riforme. Dalla post-democrazia di fatto alla post-democrazia di diritto

Sino ad oggi il dibattito sul referendum si è mosso tra questi due poli: le precisazioni dei costituzionalisti contrapposte e l’odio per la casta e la politica della gente.

L’esempio più chiaro di questa contrapposizione è stato il dibattito di venerdì scorso tra Renzi e Zagrebesky. Si è trattato del classico dialogo tra sordi o meglio, tra due persone che parlano lingue diverse.

fonte: ilmanifesto
di Massimo Villone

Conoscendolo, pensiamo che nel lessico di D’Alema la locuzione “andare a Canossa” non esista. Mai ammetterebbe di avere sbagliato alcunché. Ma è almeno corretto dire che con l’introduzione all’assemblea del cinema Farnese D’Alema è andato a il manifesto.

fonte: ilmanifesto
di Gaetano Azzariti

Il quesito predisposto dall’Ufficio centrale della Cassazione per il referendum non è neutro. È vero che esso si “limita” a riprodurre il titolo della legge approvata dal Parlamento, ciò non toglie che quella formulazione non doveva essere prescelta. Per diverse e buone ragioni. Anzitutto perché – com’è noto – i “titoli” delle leggi non sono votati dal parlamento sono invece formulati da chi ha presentato il testo, nel nostro caso da Renzi e Boschi. Dunque da una parte interessata a conseguire un certo esito del referendum.

fonte: ilfattoquodiano
di Lorenzo Fassina *

Correggere una Costituzione non è impresa minore del costruirla la prima volta”.

Difficile trovare parole più efficaci ed essenziali di quelle che Aristotele scolpì nel quinto libro della sua Politica per esprimere lo spirito di doverosa cautela con cui si dovrebbe affrontare una tematica così delicata come una riforma costituzionale.

Calendario

October 2017
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1
8
15
22
29

Verità e Gustizia per Ibrahim Manneh. Vittima di razzismo e malasanità

Verità e giustizia per Ibra!

Abbiamo messo per iscritto le idee che stanno alla base del nostro progetto, e tutti i modi in cui si può dare una mano.

Come partecipare

Ecco la nostra dichiarazione di intenti, il nostro programma

Cosa crediamo, cosa vogliamo

Come si finanzia una struttura grande e piena di attività come l’Ex OPG?

Come si finanzia l'Ex OPG

Seguici su facebook

Seguici su twitter

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand