Lo sapevate che all’ex-OPG è attivo, dalla scorsa primavera, uno sportello di assistenza legale per immigrati?

Ogni giovedì, dalle 17:00 alle 19:00, decine di persone vengono a trovarci per esporci i loro problemi. Si tratta dei cittadini stranieri che spesso da anni vivono nella nostra città e che hanno bisogno di rinnovare o richiedere il permesso di soggiorno, di ottenere un ricongiungimento familiare, oppure di risolvere problemi burocratici complessi e ulteriormente complicati dalla loro situazione.

Per migliaia di persone che vivono e lavorano in questa città, infatti, l'accesso ai diritti fondamentali (che a volte ci possono sembrare persino scontati) è condizionato da un paio di scartoffie. Da tali carte dipende la possibilità per tanti immigrati di potersi curare o meno, di poter stare insieme ai propri cari, di far valere i propri diritti sul posto di lavoro, di poter assegnare un pediatra ai propri figli, solo per fare qualche esempio.

Anche per tali ragioni spesso molti di loro finiscono nelle grinfie di agenzie private e singoli “sciacalli” che lucrano e approfittano del fatto che per chi vive in una condizione di clandestinità o semi-clandestinità, anche la compilazione di un banale modulo diventa un problema di difficile soluzione e dalla compilazione di un formulario può dipedere il tuo futuro.

Per pratiche del tutto ordinarie, gli immigrati che vivono e risiedono nella nostra città rischiano di spendere anche diverse centinaia di euro! Da noi questi servizi sono gratuiti.

Abbiamo avuto a che fare con circa un centinaio di casi, molti complessi, altri più semplici; abbiamo permesso a molte persone di chiedere il ricongiungimento familiare con i propri cari, di richiedere l’adeguamento dei titoli di studio in loro possesso, di ottenere il permesso di soggiorno, riuscendo così a strapparli a una condizione assurda di illegalità.

Che il nostro sia un Paese nel quale serpeggia il razzismo lo sappiamo, e lo vediamo anche dal funzionamento di leggi complesse, ingiuste, che impongono a una persona l’etichetta di clandestino. Noi proviamo a offrire un servizio che semplifichi le cose, ma che allo stesso tempo permetta alle persone che si rivolgono a noi di combattere per il riconoscimento dei loro diritti e perché nessuno di loro abbia più bisogno di uno sportello, o di qualcuno che li aiuti.

Non vogliamo fermarci all’offerta di un servizio. Abbiamo la pretesa di utilizzare tutti gli strumenti in nostro possesso per organizzarci e diventare più forti per determinare sempre di più la nostra esistenza e la nostra quotidianità, per rendere tutti autonomi nell'accesso ai diritti già acquisiti e nella conquista di quelli  che ci negano.

"Conoscere le regole per combatterle" è una frase che ci piace dire e ci piace ripetere. Allo sportello di assistenza per immigrati dell’ex-OPG “Je so’ pazzo” facciamo in modo che i cittadini stranieri di Napoli possano toccare con mano l’assurdità delle nostre regole, ma allo stesso tempo possano avere qualche beneficio, per provare a combattere insieme a noi, fino al giorno in cui nessuno sarà più “illegale”…

PER PARTECIPARE:
 ogni giovedì, dalle 15:00 alle 19:00, siamo all’Ex-OPG “Je so’ pazzo” per ragionare, lavorare, e provare a segnare un punto contro l’ingiustizia di una società disumana!

QUI un report dei primi tre mesi di vita

Per raccontare l'esistente e immaginare il futuro

IL BLOG DEI PAZZI

Calendario

October 2020
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Potere al Popolo!

Sito di"Potere al Popolo!"

#indietrononsitorna

SIAMO TORNATI! Il 7 ottobre 2020 abbiamo inaugurato la seconda stagione di Radio Quarantena. Ritorniamo con una nuova redazione, quasi 20 collaboratori e 5 rubriche settimanali.

RADIO QUARANTENA

VOCI E TESTIMONIANZE DAL CARCERE

#iorestodentro

Come si finanzia una struttura grande e piena di attività come l’Ex OPG?

Supporta l'ex opg

Abbiamo messo per iscritto le idee che stanno alla base del nostro progetto, e tutti i modi in cui si può dare una mano.

Come partecipare

Ecco la nostra dichiarazione di intenti, il nostro programma

Cosa crediamo, cosa vogliamo

UN ECOGRAFO PER TUTTE E TUTTI!

CROWDFUNDING AMBULATORIO POPOLARE

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand