All’ex opg Je so’ Pazzo abbiamo avviato alcuni percorsi e attivato servizi di sostegno ai migranti appena arrivati nella nostra città o che vi risiedono ormai da tempo.

Scuola di italiano per immigrati

martedì e giovedì: ore 17:00 - 19:00

Scuola di italiano (ogni martedì e giovedì: ore 17:00 - 19:00) Il corso, come tutte le attività dell’ex opg Je so’ pazzo, è gratuito e non sono richiesti i documenti perché nessuna e nessuno devono essere esclusi!

Sportello di supporto per immigrati

giovedì: ore 17:00 - 19:00

Siamo aperti a chiunque abbia bisogno di aiuto per sbrigare pratiche come il rinnovo del permesso di soggiorno, il ricongiungimento familiare, la conversione di un permesso di soggiorno in scadenza; ma siamo anche a disposizione di chiunque voglia solo chiedere informazioni relative a una pratica già inoltrata, oppure sul riconoscimento di percorsi educativi svolti in Italia o nel loro paese d’origine… queste e altre cose sono piccole sfide quotidiane, che proviamo a vincere per dare un aiuto concreto, che possa permettere anche di sviluppare nuove rivendicazioni e nuove battaglie.

Sportello medico popolare

lunedì e mercoledì: ore 16:30 - 19:00

Gratuito e aperto a tutti per visite di medicina generale, mediazione linguistica, per aiutare ad accedere e ad orientarsi nei servizi offerti dalle strutture ospedaliere pubbliche.

Controllo popolare CAS

Periodicamente andiamo a visitare i Centri di Accoglienza Straordinaria che si trovano nel territorio campano. Lo scopo di queste visite è quello di verificare il reale stato di questi centri e le condizioni nelle quali i migranti vengono “ospitati” (se il loro diritti vengono rispettati, se hanno accesso all’assistenza medica e giuridica, se sono presenti operatori e mediatori linguistici, se le strutture sono idonee dal punto di vista igienico-sanitario, etc.) per poi denunciare pubblicamente eventuali abusi e irregolarità e fornire aiuto e assistenza a chi si trova in queste strutture.

Giovedì 7 il controllo popolare, con la Terza Municipalità - che ha sollecitato i controlli dei vigili e dell'Asl - è tornato al Centro San Martino a via Capodimonte, centro che seguiamo dallo scorso luglio e che ci sconvolse per le pessime condizioni igienico sanitarie e per le carenze dell'assistenza.

N. è una donna srilankese di Napoli che aspetta una bambina. La conosciamo quando ormai manca poco al parto attraverso i compagni srilanlakesi che si occupano insieme a noi dello Sportello Immigrati all’Ex OPG “Je so’ pazzo”.

Il cavone non è un vero e proprio quartiere. È una salita. Piuttosto lunga, un po’ faticosa, ricorda il letto di un fiume che scende da una collina. È una specie di cintura che collega piazza Dante con il quartiere Materdei che si accosta al quartiere Sanità. Questi luoghi per molti Srilankesi sono la loro casa.

Cronache da un mondo sotterraneo. È questo che ci viene da pensare ogni volta che apriamo lo sportello migranti. I casi sono tanti e tanto ci sarebbe da dire. Sicuramente questi primi mesi sono stati intensi; diversi risultati li abbiamo ottenuti e stiamo seguendo molte situazioni delicate. Situazioni che, senza quelle persone che mettono testa e cuore a disposizione dello sportello, sarebbero certamente finite in mano a qualche agenzia privata.

Domenica 11 Dicembre c'è stato il primo incontro di questo nuovo gruppo all' Ex OPG Occupato - Je so' pazzo, supportato dal nostro sportello di supporto agli immigrati e in collaborazione con l'associazione Garibaldi 101.

Lo sapevate che all’ex-OPG è attivo, dalla scorsa primavera, uno sportello di assistenza legale per immigrati?

[Leggi tutti i report delle varie attività]


Numero e frequenza delle lezioni

L'idea della scuola ha preso forma a maggio e si è interrotta a metà luglio per la chiusura estiva. 
La frequenza delle lezioni d'italiano è stata di un giorno a settimana dalle 18 alle 20, concordato anche con la disponibilità della comunità srilankese, in quanto il giovedì è il giorno in cui la maggior parte dei lavoratori e lavoratrici srilankesi non lavorano.

[Leggi tutti i report delle varie attività]


Obiettivi immaginati, obiettivi raggiunti

Lo sportello di assistenza legale per immigrati è partito ad aprile 2016. Il bilancio di questa parte di anno (dalla metà di aprile, fino alla metà di luglio) è stato piuttosto positivo. Il lavoro si è svolto in maniera soddisfacente, dal momento che gli obiettivi più importanti che ci eravamo prefissi sono stati raggiunti.
Le criticità da cui partivamo  possono ridursi fondamentalmente a due: non essere abbastanza preparati rispetto alla materia che andavamo a trattare; non riuscire a porci come punto di riferimento delle comunità di stranieri.

Alla fine del mese di Luglio, come avevamo annunciato, abbiamo dato vita alla seconda giornata di controllo popolare nei Centri d’Accoglienza Straordinaria in cui vivono migliaia di migranti richiedenti asilo, tra Napoli e la provincia…A differenza della primo turno, questa volta abbiamo organizzato una visita “a sorpresa”, una vera e propria ispezione improvvisa nei centri, in maniera tale da poterli osservare direttamente nel loro normale, quotidiano, funzionamento. Quello che abbiamo trovato lo si può facilmente immaginare…

Calendario

Le attività quotidiane dell'Ex OPG sono terminate per l'estate
CI RIVEDIAMO A SETTEMBRE!
SCARICA IL CALENDARIO

June 2017
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
3
4
6
Date : 2017-06-06
7
Date : 2017-06-07
10
11
14
Date : 2017-06-14
18
19
20
21
22
23
26
27
28
29
30

Abbiamo messo per iscritto le idee che stanno alla base del nostro progetto, e tutti i modi in cui si può dare una mano.

Come partecipare

Ecco la nostra dichiarazione di intenti, il nostro programma

Cosa crediamo, cosa vogliamo

Come funziona il finanziamento di una struttura grande e piena di attività come l’Ex OPG “Je so’ pazzo”?

Come si finanzia l'Ex OPG

Seguici su facebook

Seguici su twitter

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand