Punto di raccolta e distribuzione indumenti
Lunedì: ore 16:30 - 19:30

Sportello per il diritto alla residenza
Martedì: 15:30 - 17:00

>>> Rete di solidarietà popolare

Mentre la ricchezza si concentra sempre più nelle mani di pochi -imprenditori, banchieri, palazzinari…- un numero sempre maggiore di persone si riversa in strada avendo perso tutto, senza nemmeno la possibilità di avere un tetto a fronte di migliaia di case vuote ed edifici abbandonati.
Mentre vengono effettuati tagli alla sanità ed alla spesa pubblica, il governo italiano continua a finanziare ingenti spese militari che portano distruzione, povertà ed emigrazioni di massa.
Questa è la paradossale e contraddittoria realtà di una società che viene spacciata per democratica e che dovrebbe essere fondata su principi di “uguaglianza” e “giustizia”.
Nella nostra piccola esperienza, una delle poche certezze che abbiamo acquisito è che non si può stare fermi e contemplare questa situazione e che spesso anche un piccolo gesto di solidarietà concreta può essere molto importante e valere tanto. Non vogliamo attivare un semplice "lavarsi la coscienza" della propria ricchezza, ma lo spirito che abbiamo visto in tanti abitanti del quartiere che aiutano perché si riconoscono nel soggetto che viene aiutato, perché sanno che potrebbe capitare a tutti, anche a loro di scivolare nella povertà, semplicemente perdendo il posto di lavoro, come capita a tanti.

Habemus circolare:su povertà e diritto alla residenza per i senza fissa dimora, il controllo popolare continua...

Da una settimana, vista la grande emergenza freddo, abbiamo aperto le nostre porte ai senza tetto. Scriviamo queste righe per socializzare tante cose che abbiamo visto e ascoltato in questi giorni.

Vogliamo un agevole accesso al sistema sanitario e ai sussidi sociali per i senza fissa dimora!

Partiamo da qualche piccola e banale premessa. È evidente che nella nostra attuale società non esiste uguaglianza sociale, non ci sono giustizia e democrazia, mentre le disparità economico-sociali e le discriminazioni purtroppo imperversano ancora. Le ultime statistiche parlano, per l’Italia, di un aumento di 4,6 milioni di poveri negli ultimi sette anni che ha visto come conseguenza anche un grosso aumento della popolazione senza fissa dimora, arrivata, e sarà pure una stima ridotta, a più di 50.700 persone mentre i tagli ai servizi sociali sono proseguiti senza remore.

Calendario

Le attività quotidiane dell'Ex OPG sono terminate per l'estate
CI RIVEDIAMO A SETTEMBRE!
SCARICA IL CALENDARIO

August 2017
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Verità e Gustizia per Ibrahim Manneh. Vittima di razzismo e malasanità

Verità e giustizia per Ibra!

Abbiamo messo per iscritto le idee che stanno alla base del nostro progetto, e tutti i modi in cui si può dare una mano.

Come partecipare

Ecco la nostra dichiarazione di intenti, il nostro programma

Cosa crediamo, cosa vogliamo

Come funziona il finanziamento di una struttura grande e piena di attività come l’Ex OPG “Je so’ pazzo”?

Come si finanzia l'Ex OPG

Seguici su facebook

Seguici su twitter

Contraccezione e IVG

Opuscolo su contraccezione e interruzione volontaria di gravidanza

'A salute è 'a primma cosa

Lavoro nero

50 sfumature di lavoro nero... e come combatterle

Manuale di autodifesa

Opuscolo prevenzione

Obiettivo prevenzione garantita, giusta e gratuita

'A salute è 'a primma cosa

CookiesAccept

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand